Nuova strategia digital per il consorzio italiano Oxo.

Oxo ha innovato la sua strategia digital concentrandosi su due strumenti:l’attivazione del servizio e-commerce Oxoshop e Oxolink 2020, il portale di interscambio tra l’ottico optometrista ed il canale medico.

Oxoshop
 
“I dati ci dicono che il negozio che riparte è quello ‘sotto casa’. Il format di prossimità con la formula e-commerce sta diventando sempre di più uno strumento indispensabile, non solo dal punto di vista commerciale ma anche sociale. Con Oxoshop il prodotto è funzionale alla veicolazione di contenuti di servizio e di valore educazionale; si mette in primo piano la relazione cliente-professionista. Infatti chi acquisterà tramite Oxoshop saprà sempre chi è il suo ottico che sarà sempre facilmente raggiungibile, anche fisicamente.
 
Il valore aggiunto, infatti, è la capacità degli ottici optometristi Oxo Italia di creare ‘comunità’, mantenere la relazione con i clienti e di personalizzarla, soprattutto in termini di servizio, avvalendosi degli strumenti e delle tecnologie digitali che il Consorzio Optocoop Italia mette a disposizione” racconta Daniela Poletti di Oxo Italia.
 
Oxolink
 
Oxolink è il primo network professionale dedicato al mondo dell’ottica con l’obiettivo di informare, aggiornare, aggregare e comunicare con tutti gli attori della filiera, dall’industria all’oculista e al retail e si compone di: una sezione documentale dove ottici e oculisti trovano informazioni tecnico-scientifiche sui prodotti e tecnologie grazie ai contributi dell’industria, servizio di messaggistica diretta tra le due figure professionali, profilo individuale con specifica di prodotti e servizi offerti per permettere una più immediata identificazione del partner di riferimento adeguato alle necessità del cliente, chat di consulenza interprofessionale “private room”.
 
Il tutto, ovviamente, GDPR compliant.
Top