IL PRESIDENTE DI CONFCOMMERCIO DIFENDE GLI OTTICI ITALIANI

Per difendere la professionalità degli ottici italiani è sceso in campo il presidente di Confcommercio, Sergio Billè. Un decreto in via d’approvazione potrebbe, infatti, impedire ai 28.000 ottici italiani di fornire servizi ai cittadini quali la misurazione e il controllo della vista.

Recentemente il Consiglio Superiore della Sanità aveva fatto sapere di voler riconoscere il profilo professionale relativo soltanto alla figura dell’ottico, e non più a quella dell’ottico optometrista.

In una lettera al ministro della Salute, Sirchia, Billè ha proposto di sospendere il procedimento per avviare una consultazione con le categorie coinvolte con lo scopo di trovare delle soluzioni possibili.

Top