Le azioni essenziali per partecipare oggi alla moda di domani secondo Claudie Pierlot.

Poiché è fondamentale ripensare la moda, diventare responsabili e perché ciò che facciamo oggi incide sul futuro, Claudie Pierlot – marchio francese di abiti, scarpe ed accessori – ha creato il programma Claudie Cares, un primo passo di azioni per migliorare il nostro impatto sul pianeta.

Attraverso questo progetto, sono stati costruiti quattro pilastri, per una moda più trasparente e rispettosa del pianeta, senza compromessi per lo stile.

I quattro pilastri

Claudie Caresfor fabrics (per i tessuti): l’impegno si concretizza nell’offerta di materiali sempre più eco-responsabili. Cotone proveniente da agricoltura biologica, lana riciclata, lyocell o addirittura jeans ecologici, le alternative offerte dal marchio sono numerose e si sviluppano stagione dopo stagione.

Claudie Caresfor fabrics (per l’ambiente): il brand si impegna a ridurre l’impatto ambientale delle sue collezioni. Pertanto, il 62% è prodotto nella zona Europa-Mediterraneo e il marchio privilegia i modi di trasporto meno inquinanti. Inoltre, Claudie Pierlot ha un obiettivo rigoroso di distruzione zero, sia per i suoi materiali che per i suoi oggetti invenduti, offerti per più di cinque anni ad associazioni come AIDES o scuole di moda.

Claudie Caresfor people (per le persone): il marchio si impegna a continuare a porre le persone al centro delle sue priorità. Le fabbriche applicano rigorose specifiche per rispettare gli standard di salute, sicurezza, ambiente e diritto del lavoro.

Claudie Caresfor French “savoir-faire”: la mission è preservare il “savoir-faire” francese. Il brand infatti ha un proprio laboratorio nel cuore del 1º arrondissement di Parigi, dove i prodotti vengono creati con il metodo dell’etichetta. È qui che designer, modellisti, incisori, meccanici, stilisti ed estimatori danno vita ai bozzetti, disegnati dalla Direttrice Artistica Vanessa Pierrat e dal suo team.


Top