Fielmann registra risultati economici positivi nel terzo trimestre 2020.

Mentre il Coronavirus continua a influenzare in modo significativo la vita quotidiana e le economie in tutta Europa, Fielmann comunica di avere registrato una rapida ripresa economica da maggio. Questa risalita ha portato a un risultato positivo nella prima metà dell’anno ed è addirittura accelerata da luglio a settembre.

Q3 2020

Le unità vendute nel terzo trimestre del 2020 ammontano a 1,98 milioni di paia di occhiali. I ricavi sono cresciuti del 4,0% a € 481,6 milioni (anno precedente: 463,2 milioni) e il fatturato consolidato è aumentato del 5,2% raggiungendo i 421,0 milioni di euro (anno precedente: 400,1 milioni).

L’utile ante imposte è salito a 81,4 milioni di euro (anno precedente: 78,5 milioni) e l’utile netto ha raggiunto i 57,8 milioni di euro (anno precedente: 54,8 milioni).

Al 30 settembre 2020, il gruppo gestiva 783 store (anno precedente: 770), 216 dei quali comprensivi di centri Fielmann per apparecchi acustici (anno precedente: 206).

Lo sviluppo della Vision 2025

Nonostante le sfide economiche causate dal Coronavirus, lo sviluppo del business ha dimostrato di essere resiliente. Ciò rafforza la determinazione della società nel continuare lo sviluppo della Vision 2025 che prevede una continua digitalizzazione e internazionalizzazione del modello di business.

Nei primi nove mesi del 2020, gli investimenti sono stati pari a 55,0 milioni di euro (anno precedente: 74,4 milioni), finanziati dal flusso di cassa.

Prospettive per il futuro

Sulla base della ripresa registrata nel terzo trimestre, la società prevede che i ricavi superino gli 1,6 miliardi di euro (anno precedente: 1,76 miliardi), un fatturato netto di gruppo per oltre 1,4 miliardi di euro (anno precedente: 1,52 miliardi) e un utile ante imposte superiore ai 140 milioni di euro (anno precedente: 253,81 milioni) sull’intero anno.

Come business familiare di successo, finanziariamente stabile, l’azienda si dichiara fiduciosa nell’ingresso in almeno un nuovo mercato entro i prossimi 9 mesi.


Top