Glassing

In cosa vi distinguete dagli altri nel mercato dell’eyewear?

Glassing si distingue per l’approccio. I designer/fondatori sono giovani e ambiziosi in senso “ottimistico”. La loro missione è fare qualcosa che gli piace con dedizione, ma senza ossessioni e dipendenze dal mercato. Fin dall’inizio il progetto è stato impostato sul divertimento (gli occhiali Glassing nascono a Ibiza) e si sviluppa sull’idea di fare cose nuove con curiosità.

Quali sono gli obiettivi della vostra presenza a SEE with Mido?

L’obiettivo è avvicinarci al consumatore finale, per riuscire ad approcciarci a chi compra i nostri occhiali e scoprire grazie a loro i punti forti e deboli nella scelta del nostro prodotto, per migliorarci. In più il Salone del Mobile è per Milano un momento di importante confronto con il mondo, un appuntamento con il know how internazionale, uno stimolo.

Quali sono le caratteristiche del vostro modello di punta?

I GP gold e silver sono il modello di punta della nuova collezione. Neonati in casa Glassing, sono caratterizzati dall’assenza di montatura e dalla originale forma della mascherina asimmetrica in nylon. Grazie a queste caratteristiche, si tratta di modelli estremamente leggeri e comfortable, dall’aspetto avanguardistico e retrò al tempo stesso.


Top