L’approccio sostenibile degli occhiali Gant.

Gant è un marchio con un forte imprinting ecologico. La progettazione conscia e sostenibile fa parte del suo DNA e si estende chiaramente anche all’eyewear, affidato alla Marcolin dal 2013. Matteo Blandi, Marcolin Group Marketing Director, racconta in esclusiva a WMIDO il progetto occhiale.

Gant è una realtà che si definisce a “base biologica”. Ci spieghereste meglio la filosofia del brand?

Gant ha adottato una filosofia di creazione di prodotti premium, preppy, senza tempo e progettati per durare a lungo. La società si definisce a base biologica perché ormai da qualche anno utilizza materiali di origine vegetale tracciabili e sostenibili a livello globale.

Entro il 2030 il marchio sarà un brand focalizzato sul mantenimento e sullo sviluppo di nuovi business basati sul biologico, creando prodotti di prima qualità. Questa è una tematica importante per rispondere alle responsabilità etiche, ambientali e sociali.

Si tratta di un approccio consapevole e sostenibile alla progettazione di prodotti splendidi, ed è giustamente considerato il futuro per l’avvio di un buon business.

Come parte del proprio impegno per questo approccio alla sostenibilità, nel 2019 Gant ha lanciato l’innovativa linea di occhiali chiamata r-PET, oltre a diverse innovazioni in altre categorie. Gli occhiali sono infatti realizzati in plastica 85% r-PET, per cui ogni occhiale è costituito da un massimo di 5 bottiglie riciclate.

Come affronta la Marcolin il tema della sostenibilità?

Come gruppo, ci atteniamo alle normative vigenti e alle principali convenzioni internazionali in materia di salute, sicurezza, ambiente e responsabilità sociale, al fine di garantire il rispetto lungo tutta la supply chain degli standard internazionali e delle best practice in materia di etica, lavoro, salute, sicurezza ed ambiente, che confluiscono nel Codice Etico di Marcolin.

Inoltre, siamo costantemente impegnati nel perseguire lo sviluppo sostenibile anche attraverso attività di miglioramento dei processi di produzione al fine di utilizzare in modo più efficiente le risorse.

Come si concretizza il vostro impegno nella collezione di occhiali Gant?

Gant è parte del nostro portfolio marchi dal 2013. Avere all’interno del nostro portfolio un brand che fa della sostenibilità uno dei suoi key pillar è per noi estremamente importante e siamo fieri di poter contribuire al design, produzione e distribuzione delle collezioni eyewear del marchio.

L’expertise del brand si riflette nella collezione eyewear, sia nei modelli da vista che in quelli da sole. Gant eyewear offre una variegata selezione di montature contemporanee e di tendenza mixate a dettagli classici, senza tempo. Abbiamo shape dalle numerose colorazioni di ispirazione vintage, combinate per dare vita ad una linea di occhiali da sole e da vista maschili e femminili sempre al passo coi tempi.

I raffinati particolari del logo sono inseriti su ogni modello: un chiaro rimando all’heritage americana del marchio con l’aggiunta di un tocco di stile europeo.

Anche il packaging della collezione eyewear ha un’impronta green?

Il packaging dedicato ai modelli da sole r-PET, fatti con plastica riciclata da bottiglie, risponde agli stessi requisiti di materiale ecosostenibile. Anch’esso è infatti costruito con materiale derivante da plastica riciclata di bottiglie, così come il cleaning cloth, per un progetto 100% sostenibile.

Com’è organizzata la distribuzione della collezione a livello mondiale?

La collezione è creata in collaborazione Marcolin Group ed è attualmente distribuita in più di 70 nazioni al mondo, attraverso i nostri partners distributori ed ottici. La collezione da sole è inoltre distribuita anche nei negozi monomarca Gant.


Top