CDV Onlus partner di Race for the Cure

Da metà maggio a settembre in tutta Italia screening visivi gratuiti in occasione delle iniziative di sensibilizzazione sulla prevenzione. A Roma attività ludico-informative per i bambini dell’asilo e delle scuole elementari.

Commissione Difesa Vista Onlus è partner di Race for the Cure e conferma il proprio sostegno alla manifestazione simbolo della sensibilizzazione alla prevenzione.

Cinque appuntamenti in tutta Italia da maggio a settembre con screening gratuiti della vista effettuati da medici oculisti e ottici volontari a Roma, Bari, Bologna, Brescia e Matera.

Primo appuntamento a Roma dal 16 al 19 maggio al Circo Massimo, dove, contestualmente agli screening, che verranno effettuati giovedì, venerdì e sabato dalle 10:00 alle 19:00 e domenica dalle 9:00 alle 13:00, saranno organizzate attività ludico-informative dedicate ai bambini dell’asilo e delle scuole elementari. Le attività si svolgeranno in collaborazione con Momotarò, team di esperti specializzati nell’educazione e animazione dei più piccoli, nelle giornate di giovedì 16 e venerdì 17.
Le tappe successive saranno a Bari dal 17 al 19 maggio in Piazza Prefettura, Bologna dal 20 al 22 settembre, Brescia e Matera dal 27 al 29 settembre.

Fondamentale è il supporto di Essilor e Nidek, partner tecnologici leader di mercato che forniranno gratuitamente la loro migliore strumentazione per l’esecuzione dei test.
Vittorio Tabacchi, presidente di Commissione Difesa Vista Onlus spiega come “sensibilizzare i cittadini con iniziative di prevenzione rinnovando il sostengo quest’anno a Race for the Cure significa riconoscere alla salute un ruolo di primaria importanza. Nel periodo da maggio a settembre, nei villaggi Race di diverse città italiane proponiamo iniziative gratuite di screening effettuati da specialisti della visione, per portare l’attenzione sulla tutela della vista con controlli regolari, dal momento che il 66% della popolazione ha difetti visivi e non è consapevole”.

CDV Onlus promuove campagne di sensibilizzazione per contrastare l’assenza d’informazione sulle buone pratiche di prevenzione. Race for the Cure rappresenta un appuntamento irrinunciabile poiché consente di portare il messaggio a un pubblico molto ampio, sensibile ai temi di salute e prevenzione. Nel 2018, con le edizioni di Roma, Bari, Bologna e Brescia, sono stati infatti oltre 120.000 gli iscritti, di cui 72.000 solo a Roma, confermandosi come l’edizione più partecipata al mondo tra le oltre 130 organizzate in America, Europa, Asia e Africa. Nel 2018 CDV Onlus ha effettuato oltre 1000 screening della vista.
La necessità di promuovere la prevenzione emerge anche dagli ultimi dati rilevati da CDV: circa il 40% della popolazione non si reca regolarmente dall’oculista e quasi il 20% degli adulti indossa una correzione visiva non più adeguata alle proprie necessità; inoltre il 66% degli italiani ha difetti visivi e non ne è consapevole.


Top