And the winner is…

Andrea Carpenzano, quest’anno protagonista di grande successo del film migliore opera prima ex aequo Il Campione, è il vincitore del Premio Personaggio dell’anno Persol-Nastri d’Argento, riconoscimento che per la nona volta, d’intesa con i Giornalisti Cinematografici, segnala il regista o l’attore che con il suo protagonismo abbia realizzato una particolare performance nel corso dell’anno. Proprio com’è accaduto ad Andrea Carpenzano, il più giovane candidato tra le nomination di quest’anno tra gli attori protagonisti. Una scelta perfettamente in sintonia con i valori di qualità, stile e personalità che Persol esprime da sempre con un legame speciale al cinema italiano, che quest’anno ha visto protagonista Carpenzano come un ‘genio ribelle’ del pallone, al quale l’attore ha dato credibilità e sentimento, rendendolo non solo credibile ma empatico con il pubblico.

Carpenzano aggiunge così il suo nome al palmarès nel quale sono già entrati negli scorsi anni Pierfrancesco Favino, Kim Rossi Stuart, Maria Sole Tognazzi, Claudio Santamaria, Elio Germano, Claudio Amendola, Luca Argentero, Luca Marinelli, Alessandro Borghi, e Edoardo Leo, in una galleria di talenti che siglano il successo e la popolarità del protagonismo italiano, anche giovanissimo, nel cinema della nuova generazione.

Top